Stampi in silicone: nuovi usi e tendenze. Pronti anche per Halloween!

Stampi in silicone: nuovi usi e tendenze. Pronti anche per Halloween!

Non solo torte e gelati, ma anche dolcetti e pietanze salate.

Come vi ho chiarito in un mio precedente articolo, gli stampi in silicone alimentare sono un prodotto veramente innovativo. Oltre ad essere economici e pratici, la loro antiaderenza permette una cottura sana, senza l'aggiunta di olio o grassi aggiunti, ma, soprattutto, garantiscono una cottura più rapida ed omogenea. Sono facilmente lavabili anche in lavastoviglie e passano con tranquillità dal freezer al forno, potendo resistere da -40° a +260° gradi.
Il fatto di mantenere inalterate le loro proprietà a tutte le temperature li rende perfetti per realizzare pietanze calde, dolci o salate, ma anche gelati e semifreddi.Negli ultimi anni la tendenza è quella di ricreare in cucina coni e gelati con lo stecco praticamente perfetti: vere e proprie imitazioni dei marchi più blasonati e pubblicizzati.

La possibilità di usare lo stesso stampo sia per il forno che per il freezer permette di realizzare in modo semplice e con risultati straordinari anche i classici gelati con il biscotto!

La fantasia non ha limiti! Possiamo realizzare una infinità di dolcetti per Halloween! Bellissimi, buonissimi e molto, molto... paurosi!

E se... cucinassimo uno «stecco salato» da servire come aperitivo?
Stecco salato con pomodorini e olive.
Ingredienti:
250 ml latte; 250 gr di farina 00; 1 uovo; 1 bustina di lievito per torte salate; 30 ml di olio di semi; 1 cucchiaino di sale; 15 pomodorini pachino; olive taggiasche; basilico; 20 gr di mozzarella; 30 gr di parmigiano reggiano grattugiato; pepe a piacere.
Preparazione:
1) Miscelare farina, lievito e sale in una ciotola capiente.
2) Aggiungere le olive tritate grossolanamente, il basilico e i pomodorini tagliati a spicchi, la mozzarella a dadini e il parmigiano grattugiato.
3) In una ciotola a parte mescolare l'olio, l'uovo e il latte.
4) Unire i due composti fino ad ottenere un impasto sodo e omogeneo.
5) Versare negli stampi ed inserire lo stecco.
6) Cuocere in forno pre-riscaldato a 160° gradi per 15-20 minuti.

Concludo ricordando che gli stampi di ultima generazione sono interamente realizzati in silicone alimentare, ottenuto con catalizzatore platinico, al posto di quello perossidico usato in passato. Si tratta dello stesso materiale usato in campo medico. Tali stampi sono quindi assolutamente sicuri e perfettamente conformi alle leggi internazionali. In particolare, per essere commercializzati i prodotti devono rispettare i regolamenti e le direttive imposte dal EFSA (European Food Safety) e del COE (Council of Europe). Consiglio, però, di non comprare stampi di origine poco chiara che possono risultare nocivi alla salute. Per maggiori informazioni a riguardo potete leggere il mio articolo del 31 agosto 2016: Silicone alimentare.

Buona cucina a tutti!

Davide Mantero

www.fratellibertone.it

P.S. Se siete arrivati a leggere fino a qui, lasciate una reazione al mio articolo: il vostro giudizio è molto importante!


  • 3
  • 0
  • 2
  • 0
  • 2

  (0)   Commenti


Laureato in Giurisprudenza, ceramista, pittore e scrittore per passione. È un esperto di attrezzature professionali per la cucina.

Vedi tutti gli articoli di Davide Mantero

Blogger Verificato