Un libro pieno di fascino: Il codice miniato

Un libro pieno di fascino: Il codice miniato

Benvenuti miei carissimi lettori e lettrici di Dreaming of Art, l’Arte può essere anche uno scritto?

Quanti di voi, in questo periodo lasceranno scorrere la vista e la fervida immaginazione tra le pagine di un libro, tra fiumi di parole ed oceani di emozioni!

Un libro ha il potere di affascinare, come un quadro ti trascina in una realtà parallela, in mondi nuovi, all’incontro con personaggi inattesi.

Da ragazzina amavo tenere un diario dove annotavo i titoli dei libri che leggevo, passavo ore in biblioteca,intenta a scovare il titolo più curioso ed i libri mi parevano più golosi di una caramella, così ammiccanti e pieni di segreti, così intriganti e maestosi nelle loro custodie, tutti dritti e pigiati ,uno accanto all’altro, in attesa silenziosa della mia mano attentatrice.

Li sceglievo lasciandomi trasportare dall’incanto e dal profumo di antico, quanti sospiri, quante notti a divorare pagine!

Quando andai all’Università, scoprii altri libri e ne rimasi folgorata:  i codici miniati.

Ma cos’è un manoscritto miniato?

Un manoscritto miniato è un manoscritto il cui testo è completato dall’aggiunta di decorazioni, come ad esempio capolettera, bordi e inserimento di figure, decorati con oro o argento.

Un incontro su carta tra Arte e Letteratura, opere di una bellezza, precisione, manualità ed armonia straordinaria.

Non solo la Letteratura è in sé un’Arte,  perché chi scrive ha il dono artistico di delineare una nuova percezione dei contenuti della realtà, ma attraverso il codice miniato, essa acquista anche la peculiarità artistica propria di un’opera d’arte.

I manoscritti sono tra gli elementi più comuni pervenutici dal Medioevo e molte migliaia di essi sono giunti ai nostri giorni.

Sono anche i migliori esemplari superstiti della pittura medievale, e i meglio conservati.

In effetti, per molte aree e periodi, sono gli unici esempi superstiti di pittura di quel periodo.

Moltissime erano le Bibbie o i Vangeli, vi è mai capitato di sbirciare una Bibbia d’altare ?.

Ma non solo,molti esemplari che ci arrivano dall’Oriente contengono trattati di astrologia e medicina.

I ricchi commissionavano spesso un libro delle ore riccamente miniato, che conteneva preghiere appropriate per le diverse giornate liturgiche e ricordiamoci che nel primo Medioevo, la maggior parte dei libri venivano prodotti nei monasteri, sia per uso proprio che su commissione.

Il Libro si fondeva con l’Arte divenendo esso stesso Opera.

Se lo scrittore tradizionale utilizza l’immaginazione attraverso la videocamera della nostra vista e  pone la sua arte tra le mani delle parole, nello spazio disegnato di un foglio, fino ad arrivare al cuore del lettore con la sua arte, così una miniatura contiene già tutti questi ingredienti.

Ma questa arte eccelsa è andata perdendosi, la cosa che resta è comunque sempre la storia, la memoria.

Nella nostra storia molti sono stati gli scrittori famosi di romanzi, opere e poesie, commedie e molto altro, alcuni sono rimasti ignoti come nel caso degli artisti dei codici miniati, ma  hanno lasciato memorie dei loro scritti destinati a durare in eterno ed essere il grande contenitore di valori della cultura dell’umanità intera.

Vi aspetto a martedì prossimo con una nuova emozione di Dreaming of Art .


  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0

  (0)   Commenti