Indossiamo colore, poesia e cultura

Indossiamo colore, poesia e cultura

Questa settimana ho giocato, cercando di capire a chi e a cosa si sono ispirati i grandi marchi sulle passerelle,viaggiando in un mondo parallelo tra arte e moda.

Benvenuti miei carissimi lettori  e lettrici di Dreaming of Art questa settimana farò con voi un salto entusiasmante nel mondo della moda.Avete mai osservato come, sempre più spesso, gli abiti in una sfilata siano simili ad opere d’arte?Da sempre il mondo artistico ispira le passerelle e le collaborazioni tra artisti e stilisti si moltiplicano.Arte e moda sono mondi che si contaminano, generando pezzi unici, inimitabili; creare il proprio look attraverso le immagini artistiche è sicuramente una scelta di stile unico!Ma non solo l’arte classica, anche la street art diventa fenomeno di costume influenzando le campagne pubblicitarie, passando dalla strada alle passerelle.Non dimentichiamo quanto possa essere spettacolare indossare un’opera d’arte!Vivere senza arte non è possibile,  è stata ed è mezzo di comunicazione insostituibile, l’arte racconta la storia dell’umanità stessa; l’uomo si raffigura nel divenire, attraverso la sensibilità che dall’arte stessa deriva.Questa settimana ho giocato, cercando  di capire a chi e a cosa si sono ispirati i grandi marchi sulle passerelle,viaggiando in un mondo parallelo tra arte e moda.Moltissimi sono gli stilisti che realizzano le collezioni lavorando  a stretto contatto con gli artisti e trovo fantastico, di grande effetto, l’unicità di alcuni, in particolare i giapponesi che reinterpretano l’abito, usando materie plastiche e creando una forme scultoree, con volumi fisici e sgargianti.Alcuni brand traggono ispirazione dalle forme geometriche rubate ai dipinti della Delaunay, altri guardano al Futurismo con una rivisitazione di  “Rotazione di ballerina e pappagalli” di Fortunato Depero in black and white, purissima la forma, essenziale, sulla quale il disegno si percepisce chiaramente e  l’abito – scultura, si trasforma da oggetto a soggetto.I Preraffaelliti , influenzano altre collezioni e appaiono tra le atmosfere rarefatte, complice l’opera l’Ofelia di John Everett Millais. I colori, la stessa presentazione fiabesca sulla passerella rivestita di muschio, non possono che affascinare la vista. Gli abiti sono leggeri, delicati, impalpabili.Sulla passerella non mancano  le donne di Pablo Picasso riproposte  su abiti freschi e colorati eMonetche appare  su vesti  ricoperti delle sue splendide nifee, un sussulto al cuore, capolavori di unicità!Moltissime tendenze arrivano dalla Pop Art e dall’Arte Contemporanea, per poi sfociare nel body painting, dove è la stessa arte ad essere indossata sul corpo umano.Di Arte è pieno il mondo,nè è piena il nostro armadio,ne porta i segni la nostra pelle!Vi aspetto a martedì prossimo con una nuova emozione di Dreaming of Art .Dreaming Of Art vi aspetta ogni giovedì su Sesto Daily News


  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0

  (0)   Commenti


Sono un'artista italiana, Internazionale, la mia ambizione è guidarvi nell' Arte e scoprire la sua connessione con la Vita.

Vedi tutti gli articoli di Lucia Ferrara Artist

Blogger Verificato