A QUALE ETA' DEVONO ESSERE ADOTTATI I CUCCIOLI

A QUALE ETA' DEVONO ESSERE ADOTTATI I CUCCIOLI

La socializzazione é importante per i cuccioli perché possano crescere equilibrati e senza timori del mondo che li circonda, ma come va affrontata e in quale fase della vita del cucciolo?

Sento sempre parlare di socializzazione, spesso a sproposito. Prendere un cucciolo e buttarlo allo sbaraglio nel rumore del traffico o in mezzo ai cani, credendo che così facendo si socializzi, ovvero non abbia reazioni di paura verso certi stimoli, é totalmente errato.Intanto é bene precisare che c'é un periodo finestra per la socializzazione che va dalla 3° alla 13° settimana di vita.

Tutto ciò che i cuccioli imparano in questo periodo é acquisito a vita, in seguito, sarà possibile recuperare ma ciò che avranno imparato dopo questo periodo, verrà sempre contestualizzato. Per legge, i cuccioli possono essere ceduti al compimento del 60° giorno di vita (per me sarebbe meglio 65/70 giorni) a patto che l'allevatore faccia fare ai cuccioli un buon percorso di socializzazione, altrimenti l'adozione avverrà fuori dal periodo in cui i cuccioli imparano a confrontarsi con certi stimoli senza timore.
Ho saputo che in Regione Lombardia é obbligatorio cedere i cuccioli al 90° giorno di vita. Un cucciolo che sta 3 mesi con la madre, a patto che la madre abbia voglia di occuparsene (per seguire ed educare una cucciolata la sola madre non basta soprattutto se i cuccioli sono tanti e se é troppo stanca per le conseguenze del parto e allattamento, quindiil buon allevatore dovrà inserire la cucciolata anche con membri adulti del branco) ésicuramente un vantaggio perché avrà più competenze sociali madall'altro faticherà un pochino di più ad adattarsi alla nuovafamiglia.... penso che 70 giorni sia un buon compromesso. 


Inoltre questa benedetta socializzazione dovrebbe essere fatta con molta delicatezza, abituando il cucciolo agli stimoli piano piano e in modo graduale, e se il piccolo mostra timore aiutarlo con dolcezza mostrando empatia, senza forzature e facendo capire che non sta succedendo nulla di grave. Idem per quanto riguarda l'incontro con altri cani.Il mio cucciolo non lo farei incontrare con qualunque cane ma esclusivamente con cani che abbiano tolleranza verso i cuccioli e con buone competenze sociali abolendo totalmente le aree cani. Lo scopo di mettere il cucciolo con altri cani é quello di aiutarlo a maturare e ad avere maggiori competenze sociali e se un cane adulto lo aggredisce (anche a ragione) sto facendo l'esatto contrario di una buona socializzazione.


  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0

  (0)   Commenti


Sono un Istruttore Cinofilo che si é specializzata nella comunicazione sociale dei cani e nell'etologia delle relazioni con gli anima

Vedi tutti gli articoli di Loredana salier

Blogger Verificato