Festival della Scienza 2016

Festival della Scienza 2016

11 giorni di mostre, laboratori, spettacoli, conferenze, incontri ed eventi speciali. Un'occasione per toccare con mano la scienza in modo efficace e divertente per stimolare l’interesse di qualsiasi fascia d’età o livello di conoscenza.

1. 14^ edizione - Segni

Al momento sono già state effettuate prenotazioni per oltre 22.000 studenti in arrivo da tutta ItaliaProgramma disponibile su www.festivalscienza.it e sulla appFestival della Scienza 2016 
Genova, 26 ottobre 2016 – Domani a Genova ha inizio la 14° edizione del Festivaldella Scienza con l’apertura dei laboratori e delle mostre distribuiti in tuttala città, e l’evento di Inaugurazionenella Sala del Maggior Consiglio a Palazzo Ducale che, oltre a riunire tutti iSoci e i sostenitori del Festival per l’avvio ufficiale della manifestazionealle ore 15.30, vedrà la partecipazione di due grandi nomi della scienza e delgiornalismo, lo scienziato Valter Longo che svelerà l’efficaciaterapeutica della dieta Mima digiuno,alle ore 17, e il giornalista scientifico Piero Angela con la conferenza Viaggio dentro la mente, alle ore 21. 
Tutti gli eventidell’inaugurazione sono a ingresso gratuito e libero, fino a esaurimento posti.Il Festival - dal 27 ottobre al 6 novembre - sarà articolato in 272 eventi, costituiti da   29 mostre, 89 laboratori, 154 tra incontri,spettacoli ed eventi speciali, a cui si aggiungono 28 eventi Fuori Festival,tutti ispirati al tema “Segni”, intesi come quegli elementi che l’uomo hasaputo cogliere dalla natura e dall’evoluzione per interpretare ciò che locirconda e per dare forma alla propria conoscenza, cultura e tecnologia.  Il Festival si conferma iniziativa di riferimentonell’ambito della cultura e della formazione su scienza e tecnologia. Sono oltre 850 le classi che hanno già prenotato la loro visita al Festival, con un coinvolgimento di circa 22.000 studenti di ogni ordine e grado, provenienti nonsolo dalla Liguria ma anche da Piemonte, Lombardia, Toscana, Emilia-Romagna, Veneto, Campania, Puglia.  
In Loggia Banchi sono anche allestite alcuni eventi,tra cui la mostra fotografica PoP Microscopy a cura dell’IIT-Istituto Italianodi Tecnologia dedicata al mondo biologico fotografato a dimensioni nanometriche, l’installazione dinamica MUSEmengera cura di MUSE Museo delle Scienze di Trento, la performance creativa Tracce di Festival a cura di Isia,Istituto Superiore Per le Industrie Artistiche di Urbino ed è disponibile uno spazio bimbi. 
Da domani mattina alle ore 9:00 tutte le mostre e ilaboratori del Festival saranno aperti e visitabili. Gli orari saranno dalle9:00 alle 18:00 nei giorni feriali e dalle 10:00 alle 19:00 nei festivi. Tuttele sere ci saranno grandi conferenze nel Salone del Maggior Consiglio diPalazzo Ducale e un ricco programma di spettacoli. Gli ospiti del Festival e i giornalisti sarannoaccolti nella nuova Sala Stampa allestita nel Porticato di Palazzo Ducale.Domani mattina alle ore 10:30 verrà organizzata una visita guidata riservataalla stampa delle mostre e laboratori presenti nel programma 2016. Si partiràdalla sede dell’Istituto Agrario Bernardo Marsano, a Sant’Ilario, dove saràpossibile visitare l'ex centrale solare realizzata dal professor GiovanniFrancia ristrutturata grazie all’intervento della Regione Liguria.
Il benvenuto al Festival della Scienza è stato datooggi proprio all’interno del nuovo Infopoint del Festival, presso  la Loggia di Banchi, da parte del  Presidente del Festival Marco Pallavicini, il Presidente del Consiglio scientifico delFestival, Alberto Diaspro, l’Assessorealla Comunicazione, Formazione, Politiche giovanili e Culturali della RegioneLiguria, Ilaria Cavo, e l’Assessorealla Cultura e Turismo del Comune di Genova, Carla Sibilla, il Prorettore alla Ricerca e al Trasferimento Tecnologicodell’Università di Genova, Michele Pianae per la Compagnia di San Paolo, RobertoTimossi, componente del Comitato di Gestione insieme da alcunirappresentanti degli sponsor dell’edizione. L’incontro è stato anchel’occasione per ringraziare la Presidenza della Repubblica, che ha onoratol’edizione 2016 del Festival con la Medaglia del Presidente della Repubblica e tuttii sostenitori, soci, istituzioni e sponsor che hanno consentito di realizzarequesta edizione grazie a un finanziamento complessivo di 1.250.000 Euro.Fattore S (a cura di IIT) a PalazzoSan Giorgio, Shared Sky (a cura di INAF)nella Sala delle Gridadel Palazzo della Borsa, Artico (a cura di CNR)alla Loggia degliAbati di Palazzo Ducale, Il terremoto in… segni (a cura di INGV) nellaex chiesa di S. Agostino, si segnalano anche: Foodeka (a cura di LePleiadi) e Alla ricerca dello Spinosauro(a cura di Associazione Paleontologica Parmense) dedicate ai più piccoli e pertutti Nel segno della nave (a curadi Atena CuMaNa) e Matematica TerraTerra (a cura di Società Curvilinea Cooperativa).Nella sezione laboratori si potrannotrovare eventi adatti ad ogni fascia d’età: da Colpiti ma non affondati! (a cura di INFN) , a Le impronte digitali degli alimenti (a cura di Unige)per ipiù grandi, a Anno Domini. Invenzioni escoperte (a cura Di Vanessa Bracali), (farmaco)Resistencia!(a cura di Eduardo Losa Cabruja),  e Il laboratorio nell’era digitale (acura di Roma Makers) e per i più piccoli Robotd’autore (a cura di Scuola di Robotica) e Datemi uno zero! (a cura di Laura Quaini). La ricerca italiana sarà inoltre rappresentata dagli interventi daparte dei Presidenti dei principali enti di ricerca nazionali, quali Roberto Battiston di ASI (29ottobre, ore 21), Massimo Ingusciodel CNR (1 novembre, ore 18), Roberto Cingolani dell’IIT (3Novembre, ore 18:30), Nichi D’Amicodi INAF (30 ottobre, ore 18:30), Fernando Ferroni dell’INFN (28ottobre, ore 21) e Diederik SyboltWiersma dell’INRIM (5 novembre,ore 15:30), e dalla ampia partecipazione dell’Università degli Studi di Genova.Durante gli undici giorni del Festival il programma vede altriospiti d’eccezione, come il premio Nobel per la Chimica Martin Chalfie(5 novembre, ore 21)e il vincitoredel Premio Turing 2012 Silvio Micali,(5 novembre, ore 17:30).Sarà anchepresenteil coordinatore delprogettoVirgoper la scoperta delle onde gravitazionali,Fulvio Ricci (29 ottobre, ore 16). Dispazio eparticelle parleranno Guido Tonelli (30ottobre, ore 21),chefarà il punto sulle ricerche per ilbosone di Higgs al Cern, e Elena Aprile(4 novembre, ore 21) che introdurrà alla materia oscura. Riguardo i simboli e isegni in matematica interverranno Eugenia Cheng (29 ottobre, ore18:30) e Eduardo Sáenz de Cabezón Irigaray (5 novembre, ore 18:30). Mentredi tecnologia e futuro parlerannoMarcus Du Sautoy (3 novembre, ore15:30)e David Orban (2 novembre, ore 21).Le promesse della tecnologia CRIPS verranno illustrate da Pier Giuseppe Pelicci (6 novembre, ore 18:30),e in generale i segni genetici saranno l’argomento di Joseph Mazur (31 ottobre, ore 21)eSam Kean (28 ottobre, ore 21).La longevità sarà il tema affrontato daJuan Carlos Belmonte (30 ottobre, ore 18:30). Infine, del rapporto tra scienza, arte e filosofia parleranno Bruno d’Amore (1 novembre, ore 21) e Maurizio Ferraris (28 ottobre, ore 18).Riccoanche il calendario degli spettacoli, tra cui Racconto Cosmico con l’attore NeriMarcorè e ilPresidentedell’INFNFerroni (28 ottobre,  ore 21) e Nonci sono più le quattro stagioni con LucaMercalli e Banda Osiris (4novembre, ore 21), entrambi alla Sala Maestrale dei Magazzini del Cotone e Iragazzi di Fermi che porterà sulpalcoEugenio Coccia,Rettore della nuova Scuola Universitaria Superiore “Gran Sasso ScienceInstitute", insieme agli alunni della Scuola Primaria P. Santullo diGenova ( 1 novembre, ore 16:30) al Teatro della Tosse.I Soci dell’Associazione Festival della ScienzaCamera di Commercio, Industria e Artigianato diGenova, Centro Fermi - Museo Storico della Fisica e Centro Studi e RicercheEnrico Fermi, CNR - Consiglio Nazionale delle Ricerche, Codice. Idee per la cultura, Comunedi Genova, Confindustria Genova,  CostaEdutainment, IIT - Istituto Italiano di Tecnologia, INAF - Istituto Nazionaledi Astrofisica, INFN - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, INGV – IstitutoNazionale di Geofisica e Vulcanologia, INRIM Istituto Nazionale di RicercaMetrologica, Regione Liguria, Sviluppo Genova, Università degli Studi diGenova.I Partner istituzionali del Festival della ScienzaCompagnia di San Paolo (principale sostenitore),Commissione Europea, Ministero dell’Istruzione Gli Sponsor del Festival della ScienzaIREN, Gruppo Spinelli, Leonardo, Federchimica, AnsaldoEnergia, Costa Edutainment, Fincantieri, Poste Italiane, Coop Liguria,Amico&Co, Jeol, SAAR, Ricola, Nikon, Ansaldo STS, Axpo, Cinquanta&più, Erg,TibMolbiol, Fondazione Bracco, Cetena, De Agostini, Emac, Saponificio Gianasso,Paredes, Redooc, Romanengo, Olympus, Clinica Montallegro, Consorzio Coralis,Laboratorio Albaro, General Conserve, Panarello, Costa Crociere, FederazioneApicultori Italiani, Leica Microsystems, Pricewaterhouse, Rotary Club Genova,Società Italiana di Biofisica Pura e Applicata, VandermoorteleGli editori al Festival della ScienzaAboca Edizioni, Adelphi, Bollati Boringhieri, BrioschiEditore, Editoriale Scienza, Edizioni Dedalo, Egea, Einaudi, Elsevier, ETSEdizioni, Feltrinelli, Gribaudo, Genova University Press, Hoepli, Il Mulino, IlSaggiatore, Mondadori Education, Ponte alla Grazie, Raffaello Cortina, Rizzoli,Sironi, Springer, Valentina Edizioni, ZanichelliI luoghi del Festival della Scienza Accademia Ligustica di Belle Arti, Acquario diGenova, Aula S. Salvatore, Banca d’Italia, Biblioteca Berio, Biblioteca DeAmicis, Biblioteca Universitaria, Casa Paganini, Cavo Ristorante, CetenaS.p.A., Chiesa di S.Agostino, Cisterne di palazzo Ducale, Commenda di Prè,Confetteria Romanengo, Conservatorio dei Fieschi, Ospedale Galliera, Facoltà diArchitettura, Fondazione Renzo Piano, Galata Museo del Mare, Giardini EmanuelaLuzzati, I.I.S. Vittorio Emanuele II – Ruffini, Istituto Marsano, Porto Antico,Libreria Coop Porto Antico, Museo di Archeologia Ligure, Museo diSant’Agostino, Museo di Storia Naturale Giacomo Doria, Museo Luzzati, MuseoNazionale dell’Antartide, Oratorio S.Giovanni di Prè, Osservatorio Astronomicodi Righi, PalaCUS, Palazzo Bianco, Palazzo della Borsa, Palazzo Ducale, Palazzoreale, Palazzo Rosso, Palazzo San Giorgio, Palazzo verde, PasticceriaLiquoreria Marescotti, Regione Liguria, sala Trasparenza, Sede Camera diCommercio, Società Ligure di Storia Patria, Teatro Altrove, Teatro Cargo, Teatrodella Tosse, Tiger Spot, Università degli studi di Genova, via della Maddalena121r.


  • 1
  • 0
  • 1
  • 0
  • 2

  (0)   Commenti